EsservicesConsulenza ad enti ed imprese.
Sicurezza

Più semplicità e chiarezza per la normativa di prevenzione incendi.

diTiziana Limonet
13 aprile 2014
SI riporta la notizia reperita dal sito internet del Ministero dell'Interno

 

Il progetto di riordino è stato messo a punto dalla direzione per la Prevenzione e la Sicurezza tecnica e da 60 tecnici esperti dei Vigili del fuoco.

Sarà più semplice per i cittadini e per le imprese capire e rispettare la normativa anticendi. Un nuovo progetto per la semplificazione della normativa è stato sviluppato dalla direzione centrale per la Prevenzione e la Sicurezza tecnica dei Vigili del fuoco con il contributo di 60 tecnici esperti del Corpo nazionale.

L’iniziativa è stata presentata, il 10 aprile presso l'aula magna dell'Istituto Superiore Antincendi di Roma, dal capo del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco Alfio Pini e dal direttore centrale per la Prevenzione e la Sicurezza tecnica Fabio Dattilo, dopo il saluto del direttore dell'ISA Gianpietro Boscaino. Erano presenti il sottosegretario all'Interno Gianpiero Bocci e il capo del Dipartimento dei Vigili del fuoco, del Soccorso pubblico e della Difesa civile Alberto Di Pace.

I rappresentanti degli ordini professionali e le associazioni di categoria hanno sottolineato la validità del progetto che, oltre a coinvolgere maggiormente le figure professionali, va incontro alle aspettative di semplificazione. Positivi sono stati anche i commenti del sottosegretario e del direttore generale del ministero per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione.

L'obiettivo primario del progetto è quello di rendere le regole tecniche sempre più semplici e intellegibili. Tra gli elementi di novità, è stato presentato ‘l’approccio di tipo prestazionale’ che, tenendo conto del livello di rischio e della complessità dell'attività, consente di personalizzare gli accorgimenti antincendi, coniugando le esigenze di sicurezza con altri fattori, come funzionalità, rispetto dei beni, inclusività.

L’ingegnere Gissi, in rappresentanza del gruppo di tecnici dei Vigili del fuoco che ha contribuito allo sviluppo del progetto, ha offerto un efficace esempio applicativo su un edificio scolastico, attraverso il confronto tra il vecchio e nuovo approccio normativo.

Per leggere l'articolo off-line puoi scaricare il file in formato acrobat

Download articolo
EssPress - testata giornalistica della Valle d'Aosta, Loc Grande Charrière, 46 - 11020 Saint-Christophe (AO)
Tel +39 016544590 - Fax +39 0165516900 - Reg.Trib. Aosta 1/2013 - PI 01077330072
Direttore Responsabile Giovanni Sandri