EsservicesConsulenza ad enti ed imprese.
Regione

RAVA. Contributi per iniziative di promozione della legalità e della sicurezza anno 2013

diTiziana Limonet
17 maggio 2013
Contributi per iniziative di Promozione della legalità e della sicurezza - Anno 2013

La Presidenza della Regione informa che, in attuazione della legge regionale 29 marzo 2010, n. 11 Politiche e iniziative regionali per la promozione della legalità e della sicurezza, la Giunta regionale ha adottato, nella seduta di oggi, venerdì 17 maggio, la deliberazione con la quale sono stati definiti, per l’anno 2013, le modalità e i criteri per la concessione di contributi per iniziative finalizzate alla promozione della legalità e della sicurezza sul territorio regionale, promosse da enti e associazioni operanti in Valle d’Aosta.

Le iniziative per la concessione dei contributi possono essere presentate da:

  1. enti locali (Comuni e Comunità Montane) in forma singola o associata;
  2. organizzazioni di volontariato e organizzazioni di promozione sociale iscritte nell’apposito registro regionale di cui alla l.r. 16/2005;
  3. enti o associazioni nazionali o regionali operanti in Valle d’Aosta negli ambiti di cui alla l.r. 11/2010;
  4. enti e associazioni di cui alla l.r. 33/2006 ed, in particolare:
  • dai soggetti individuati all’articolo 1, comma 1, (parrocchie, enti ecclesiastici della Chiesa cattolica, enti delle altre confessioni religiose con le quali lo Stato ha stipulato un’intesa ai sensi dell’art. 8, terzo comma, della Costituzione);
  • dai soggetti individuati all’articolo 1, comma 2 (enti senza scopo di lucro in ambito giovanile e adolescenziale);
  1. organizzazioni sindacali dei lavoratori, di categoria, professionali e interprofessionali operanti in Valle d’Aosta.

Le iniziative finanziabili devono interessare uno, o più di uno, dei seguenti ambiti:

  • interventi volti all’educazione, alla convivenza, alla coesione sociale e al rispetto del principio della legalità;
  • azioni di prevenzione e mediazione culturale dei conflitti sociali;
  • azioni di prevenzione e riduzione dei danni derivanti da atti vandalici;
  • interventi di assistenza e aiuto alle vittime di fatti criminosi.

Saranno valutate con un maggior punteggio le iniziative rivolte alla popolazione adulta presente sul territorio regionale e quelle che prevedono l’azione integrata di soggetti diversi, nonché quelle che si connotano per un forte carattere innovativo.

La Giunta regionale ha confermato la volontà di valorizzare il settore del volontariato, come è avvenuto per gli anni 2011 e 2012. Gli enti e le associazioni di cui ai punti da 2 a 4 potranno quindi inserire, tra le voci ammesse a contributo, oltre alle spese connesse e strettamente necessarie allo svolgimento dell’iniziativa, anche la stima economica dell’attività resa dai volontari e alcuni costi generali di gestione (es: affitto, acqua, riscaldamento, telefono, ecc.) imputabili alla specifica iniziativa presentata.

L’ammontare del contributo è stabilito nella misura del 30 per cento del costo stimato dell’iniziativa e non potrà superare l’importo massimo di 15 mila euro.

Le domande di contributo, redatte utilizzando l’apposita modulistica (scaricabile, già dai prossimi giorni, dal sito internet www.regione.vda.it, canale tematico “Enti locali”, pagina “Legalità e sicurezza”, sezione “Contributi agli enti e alle associazioni operanti in Valle d’Aosta”, sottosezione “Contributi anno 2013”), dovranno essere presentate alla struttura regionale Enti locali entro le ore 14 di lunedì 14 ottobre 2013, con le modalità indicate all’articolo 5, comma 2 del disciplinare approvato con la deliberazione della Giunta regionale in data odierna.

Per informazioni, gli enti e le associazioni possono contattare la suddetta struttura regionale ai seguenti recapiti: telefono: 0165/274909- 274789 - 274905 – fax: 0165/274904 – indirizzo e-mail: entilocali@regione.vda.it.

Fonte: Presidenza della Regione – Ufficio stampa Regione Autonoma Valle d’Aosta

Per leggere l'articolo off-line puoi scaricare il file in formato acrobat

Download articolo
EssPress - testata giornalistica della Valle d'Aosta, Loc Grande Charrière, 46 - 11020 Saint-Christophe (AO)
Tel +39 016544590 - Fax +39 0165516900 - Reg.Trib. Aosta 1/2013 - PI 01077330072
Direttore Responsabile Giovanni Sandri