EsservicesConsulenza ad enti ed imprese.
I provvedimenti della giunta

I principali provvedimenti della Giunta regionale - 30.12.2015

diTiziana Limonet
03 gennaio 2016
I principali provvedimenti della Giunta regionale - 30.12.2015

PRESIDENZA DELLA REGIONE
È stato approvato l’avvio di una procedura di valutazione comparativa per il conferimento di un incarico professionale di collaborazione tecnica di alta qualificazione a un soggetto esterno all’Amministrazione regionale, per la partecipazione al Segretariato congiunto, previsto dal Programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia “Alcotra” 2014/20 (FESR).

AGRICOLTURA E RISORSE NATURALI
La Giunta regionale ha disposto che i diritti di reimpianto di superfici vitate, rilasciati a partire dal 1° agosto 2008 e in corso di validità alla data del 31 dicembre 2015, siano prorogati e possano essere convertiti in autorizzazioni entro il 31 dicembre 2020, al fine di consentirne l’utilizzo per realizzare il reimpianto entro il 31 dicembre 2023, previa richiesta del titolare degli stessi, come stabilito dal decreto ministeriale n. 1213 del febbraio 2015.
Nell'ambito del Programma di cooperazione Interreg V-A Italia - Francia (Alcotra) 2014/2020, è stata approvata la proposta progettuale Route des Vignobles Alpins / Strada dei vigneti alpini, di cui la Città Metropolitana Torino è capofila, in partenariato con l’Assessorato dell'agricoltura, risorse naturali – Dipartimento agricoltura, risorse naturali e Corpo forestale, l’Institut Agricole Régional, il CERVIM - Centro di ricerche, studi, salvaguardia, rappresentanza e valorizzazione per la viticoltura di montagna, il Comune di Pomaretto, il Comune di Carema, l'Assemblée des Pays de Savoie, il Conseil départemental de la Savoie, la Communauté de Communes Coeur de Savoie, la Communauté de Communes de Chautagne, Savoie Mont Blanc Tourisme. La proposta sarà sottoposta all’esame e approvazione da parte degli organismi di cooperazione del Programma.

ATTIVITA’ PRODUTTIVE, ENERGIA E POLITICHE DEL LAVORO
Vallée d’Aoste Structure S. a r.l. è stata autorizzata alla locazione, mediante l’utilizzo di procedure conformi alla normativa vigente, alla società Podium Engineering S.r.l., con sede legale in Verrayes, che svolge attività di fabbricazione pile, accumulatori elettrici e accessori per autoveicoli nonché servizi di progettazione di ingegneria integrata, dell’immobile denominato PSM07 lotto n.9, situato nel Comune di Pont-Saint-Martin.
È stato approvato il testo della convenzione accessoria che modifica le modalità di erogazione e di utilizzo dei trasferimenti finanziari a Vallée d’Aoste Structure s.r.l. al fine di consentire la realizzazione degli interventi previsti per la promozione della realizzazione di un piano di sviluppo dello stabilimento Cogne, denominato Progetto Cogne 2016.
All’interno delle azioni volte a sostenere la Strategia regionale di ricerca e innovazione per la specializzazione intelligente della Valle d’Aosta nel periodo 2014-2020, è stata approvata la bozza dell’Accordo quadro finalizzato alla collaborazione nell’ambito della ricerca, dell’innovazione e del trasferimento tecnologico, da stipulare con il Polo di Innovazione per la Meccatronica e i Sistemi Avanzati di Produzione attraverso il soggetto Gestore Centro Servizi Industrie s.r.l.

ISTRUZIONE E CULTURA
Nel quadro del Programma di cooperazione Interreg V-A Italia – Francia (Alcotra) 2014/2020, è stata approvata la proposta progettuale Paroles alpines – Pour une attractivité culturelle et touristique des territoires di cui l’Assessorato dell'istruzione e cultura è capofila, in partenariato con l’Assessorato del turismo, sport, commercio e trasporti – Dipartimento turismo, sport e commercio, con il Conseil Départemental de la Savoie, l’association Ecomusée Paysalp, l’association Empreintes 74 , l’associazione Escolo de Sancto Lucio de Coumboscuro di Cuneo, il FAI di Milano e il Comune di Frabosa (CN), capofila di una rete di 50 comuni.
Nell’ambito dello stesso Programma, è stata approvata la proposta progettuale PRIMO - Persévérance, Réussite, Insertion, Motivation, Alliance éducative transfrontalière pour la prévention du décrochage scolaire, di cui l’Assessorato dell’istruzione e cultura – Dipartimento Sovraintendenza agli studi è capofila, in partenariato con l’Assessorato della sanità, salute e politiche sociali – Struttura politiche sociali e giovanili, la Scrl Projet formation e il GIP FIPAN (Groupement d’intérêt public pour la Formation et l’Insertion Professionnelles de l’Académie de Nice). Le proposte saranno sottoposte ad approvazione da parte degli organismi di cooperazione del Programma.

SANITA, SALUTE E POLITICHE SOCIALI
La Giunta ha deliberato di recepire l’Intesa Stato- Regioni del 13 novembre 2014 concernente il Piano nazionale della prevenzione 2016-2018. Così come è stato accolto l’Accordo Stato-regioni del 25 marzo 2015 il documento di valutazione del Piano nazionale della prevenzione 2014-2018. È stato anche approvato il piano regionale della prevenzione 2016-2018, individuandone l’articolazione organizzativa. Questa sarà costituita da un Coordinatore operativo di Piano regionale della prevenzione (coincidente nella figura del Direttore del Dipartimento di prevenzione), da un Gruppo di coordinamento tecnico di staff a livello di dipartimento di prevenzione (con funzioni di redigere la proposta delle azioni di piano, di coordinare e di attuare le stesse e di monitorare gli obiettivi da raggiungere), da uno o più referenti per ciascun macro obiettivo previsto dal Piano nazionale della prevenzione, da un Coordinamento regionale della prevenzione (con compiti di condivisione, confronto, indirizzo e monitoraggio delle azioni previste dal Piano) e, infine, da un gruppo operativo operante all’interno del coordinamento regionale e integrato di volta in volta con le figure ritenute di interesse per l’ambito in discussione.

TERRITORIO E AMBIENTE
Nell'ambito del Programma di cooperazione territoriale Interreg V-A Italia - Francia (Alcotra) 2014/20, è stata approvata la proposta progettuale Mines de Montagne, di cui l’Assessorato del territorio e ambiente – Struttura attività estrattive e rifiuti è capofila, in partenariato con il Comune di Cogne, il Dipartimento della Savoia, il Comune di Saint-Michel de Maurienne, il Comune di Saint-George d’Hurtière, il Comune di La Plagne Tarantaise, l’Associazione Radio Fond de France. La proposta sarà sottoposta all’esame e approvazione da parte degli organismi di cooperazione del Programma.

Per leggere l'articolo off-line puoi scaricare il file in formato acrobat

Download articolo
EssPress - testata giornalistica della Valle d'Aosta, Loc Grande Charrière, 46 - 11020 Saint-Christophe (AO)
Tel +39 016544590 - Fax +39 0165516900 - Reg.Trib. Aosta 1/2013 - PI 01077330072
Direttore Responsabile Giovanni Sandri