EsservicesConsulenza ad enti ed imprese.
Associazioni

Edilizia, approvato il nuovo contratto nazionale

diTiziana Limonet
06 luglio 2014
Dopo 18 mesi di trattative è finalmente stato firmato il nuovo contratto nazionale dell'edilizia da ANCE e dai sindacati nazionali del settore edile e dalle associazioni cooperative.


Questi gli elementi principali del nuovo contratto nazionale:

  • Aumenti salariali
    Previsto un complessivo aumento di 40 Euro del salario e di 8 Euro per la previdenza complementare. L'aumento salariale sarà corrisposto a partire da luglio 2014 (15 Euro) e poi a luglio 2015 (25 Euro); l'aumento previdenziale sarà versato da gennaio 2015.
  • Premio di anzianità e riordino degli enti bilaterali
    Viene confermato il premio di anzianità professionale ai lavoratori che hanno maturato almeno 2100 ore di lavoro. Confermato anche il riordino degli enti bilaterali (comitati paritetici territoriali, scuole e casse edili) che potranno essere accorpati a livello locale per ragioni di natura economica.
  • Contratti più flessibili
    Aumenta la flessibilità contrattuale, portando al 40% i contratti a tempo determinato, il 15% dei quali dovrà passare dalla "Borsa lavoro dell'edilizia".

da "BibLus-net by ACCA - www.acca.it/biblus-net".

Per leggere l'articolo off-line puoi scaricare il file in formato acrobat

Download articolo
EssPress - testata giornalistica della Valle d'Aosta, Loc Grande Charrière, 46 - 11020 Saint-Christophe (AO)
Tel +39 016544590 - Fax +39 0165516900 - Reg.Trib. Aosta 1/2013 - PI 01077330072
Direttore Responsabile Giovanni Sandri