EsservicesConsulenza ad enti ed imprese.

Ambiente

Iscrizione ai sensi dell’articolo 212, comma 8, del D. Lgs. 152/06. Attribuzione codice EER. Circolare n. 691 del 12/06/2013

Alcune imprese edili iscritte all’Albo ai sensi dell’art. 212, comma 8, del D. Lgs. 152/06, hanno rappresentato, tramite le Sezioni regionali e le associazioni di categoria, l’esigenza di iscriversi all’Albo ai sensi della stessa disposizione legislativa anche per trasportare i rifiuti ingombranti prodotti nell’ambito dello svolgimento dalla propria attività. Hanno altresì richiesto che venga indicato il codice dell’ERR da utilizzare per identificare tali rifiuti.

Ambiente
150568-1781484135654-1195969968-3815670-1885856-n_av.jpg

Aggiornamento del decreto legislativo 192/2005 "Attuazione delle direttiva 2002/91/CE relativa al rendimento energetica nell'edilizia"

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 130 del 5 giugno 2013 è stato pubblicato il decreto legge 4 giugno 2013, n. 63 ad oggetto "Disposizioni urgenti per il recepimento della Direttiva 2010/31/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 19 maggio 2010, sulla prestazione energetica nell'edilizia per la definizione delle procedure d'infrazione avviate dalla Commissione europea, nonché altre disposizioni in materia di coesione sociale". Il provvedimento entra in vigore già da oggi 6 giungo 2013.

Ambiente
31955-1500973283058-1195969968-3188749-3265555-n_av.jpg

Nuova Autorizzazione Unica Ambientale: in vigore dal 13 giugno

A far data 13 giugno 2013 entrerà in vigore il decreto del Presidente della Repubblica 13 marzo 2013, n. 59, pubblicato sul Supplemento Ordinario n. 42 della Gazzetta Ufficiale n. 124 del 29.05.2013, ad oggetto "Regolamento recante la disciplina dell'autorizzazione unica ambientale e la semplificazione di adempimenti amministrativi in materia ambientale gravanti sulle piccole e medie imprese e sugli impianti non soggetti ad autorizzazione integrata ambientale, a norma dell'articolo 23 del decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 aprile 2012, n. 35".

Ambiente

Riconoscimento internazionale per il programma rifiuti Valle d'Aosta

Un esempio a livello nazionale, ma non solo. E’ questo lo spirito con il quale il Programma Triennale per la riduzione dei rifiuti (2011-2013) della Regione Valle d’Aosta sarà presentato a Save the Planet – International Eco Forum, l’importante convegno europeo che si terrà dal 29 al 31 maggio a Sofia, in Bulgaria. L’evento, che vede tra gli organizzatori Acr+ (l’Associazione delle Città e le regioni per il riciclo e lo sviluppo sostenibile) e ISWA (International Solid Waste Association), metterà a confronto i massimi esperti a livello europeo nel campo della sostenibilità ambientale e della gestione dei rifiuti.

Ambiente
61244-1656460250135-1195969968-3584330-1677102-n_av.jpg

Piano regionale delle attività estrattive PRAE

Sul Bollettino Ufficiale della Regione n. 20 del 14.05.2013 è stato pubblicata la deliberazione del Consiglio regionale 27 marzo 2013, n. 2898/XIII ad oggetto "Approvazione della modificazione del piano regionale delle attività estrattive (PRAE) ai sensi dell'art. 4 della l.r. 5/2008".

Ambiente
33857-1650517861579-1195969968-3570868-1758132-n-1_av.jpg

Nuove linee guida relative alla gestione dei materiali/rifiuti inerti derivanti dalle attività di demolizione, costruzione e scavo.

Con la deliberazione n. 821 in data 10 maggio 2013 la Giunta regionale ha approvato le "LINEE-GUIDA PER LA GESTIONE DEI MATERIALI/RIFIUTI INERTI DERIVANTI DALLE ATTIVITÀ DI DEMOLIZIONE, COSTRUZIONE E SCAVO, COMPRESE LE COSTRUZIONI STRADALI, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLA GESTIONE DEI MATERIALI COSTITUITI DALLE TERRE E ROCCE DERIVANTI DA SCAVI, IN APPLICAZIONE DELLE DISPOSIZIONI DI CUI ALLA PARTE IV DEL DECRETO LEGISLATIVO 3 APRILE 2006, N. 152, DEL DECRETO LEGISLATIVO 3 DICEMBRE 2010, N. 205 E DELLA LEGGE REGIONALE 3 DICEMBRE 2007, N. 31"

Ambiente
fumo-su-aosta_av.jpg

Comunicato del Ministero dell'Ambiente che istituisce il Registro FGAS. iscrizione obbligatoria entro 60 giorni

E' operativo il Registro telematico nazionale delle persone e delle imprese certificate, istituito ai sensi dell'art. 13 del decreto 27 gennaio 2012, n. 43, presso il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare e gestito dalle camere di commercio.

Ambiente
EssPress - testata giornalistica della Valle d'Aosta, Loc Grande Charrière, 46 - 11020 Saint-Christophe (AO)
Tel +39 016544590 - Fax +39 0165516900 - Reg.Trib. Aosta 1/2013 - PI 01077330072
Direttore Responsabile Giovanni Sandri