EsservicesConsulenza ad enti ed imprese.
Altri enti

MEPA ordine diretto e importo minimo

diTiziana Limonet
13 ottobre 2013
I Capitolati tecnici dei vari bandi MEPA rirportano la seguente clausola: Importo Minimo di Consegna: l’importo minimo definito da ciascun Capitolato Tecnico fatturabile per ciascun Punto di Consegna per il quale il Soggetto Aggiudicatore richiede al Fornitore la consegna dei Beni mediante Ordine Diretto nel Mercato Elettronico e al di sotto del quale l’Ordine Diretto è privo di efficacia e pertanto il Fornitore non è tenuto ad effettuare la consegna;

Riportiamo una FAQ specifica del MEPA

I vincoli di ricorso al MEPA si applicano a tutti gli acquisti sottosoglia indipendentemente dal loro importo?
Si, in quanto la norma nel disciplinare l'accesso al MEPA non prevede ulteriori limiti. D'altro canto però l'acquisto sul MEPA è possibile solo nel rispetto dell'Importo Minimo di Consegna regolamentato all'interno di ogni Bando. L'importo minimo di consegna è la soglia che vincola il fornitore ad accettare un Ordine Diretto per i beni/servizi da lui offerti a catalogo e ad effettuarne la consegna, alle condizioni tecnico ed economiche di volta in volta previste (ad es. spese di trasporto sempre incluse, installazione, etc..). Al di sotto di detto importo quindi, per il fornitore non c'è obbligo ma facoltà di accettare l'ordine diretto.

Vediamo alcuni esempi

  • BANDO “ANTINCENDIO” PER L'ABILITAZIONE DI FORNITORI E SERVIZI PER LA PARTECIPAZIONE AL MERCATO ELETTRONICO PER LA FORNITURA DEI SERVIZI DI MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI ANTINCENDIO
    7.2 Importo Minimo
    Il Fornitore non è tenuto a soddisfare gli Ordini Diretti di Acquisto (ODA) il cui importo, riferito al valore complessivo di ciascun contratto, sia inferiore all’Importo Minimo.
    Con riferimento al servizio abilitato sulla base del presente Capitolato, l’Importo Minimo è di Euro 500,00 (cinquecento/00), IVA esclusa.
    L’Ordine Diretto il cui valore è inferiore all’Importo Minimo è privo di efficacia e non provoca, pertanto, la conclusione del contratto
  • BANDO “TERMOIDRAULICI” PER L’ABILITAZIONE DI FORNITORI E SERVIZI PER LA PARTECIPAZIONE AL MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE PER LA FORNITURA DEI SERVIZI DI CONDUZIONE E MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI TERMOIDRAULICI E DI CONDIZIONAMENTO
    7.3 Importo Minimo
    Il Fornitore non è tenuto a soddisfare gli Ordini diretti di Acquisto (OdA) il cui importo, riferito al valore complessivo di ciascun contratto, sia inferiore all’Importo Minimo.
    Con riferimento al servizio abilitato sulla base del presente Capitolato, l’Importo Minimo è di Euro 1.000,00 (mille/00), IVA esclusa.
  • BANDO “ELETTRICI105” PER L’ABILITAZIONE DI FORNITORI E SERVIZI PER LA PARTECIPAZIONE AL MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE PER LA FORNITURA DEI SERVIZI DI MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI
    7.3 Importo Minimo
    Il Fornitore non è tenuto a soddisfare gli Ordini il cui importo, riferito al valore complessivo di ciascun contratto, sia inferiore all’Importo Minimo.
    Con riferimento al servizio abilitato sulla base del presente Capitolato, l’Importo Minimo è di Euro 1.000,00 (mille/00), IVA esclusa.

Si invitano pertanto i fonitori e prestatori di servizi MEPA di porre attenzione alla specifica clausola di capitolato per ciascun bando di interesse.

Per leggere l'articolo off-line puoi scaricare il file in formato acrobat

Download articolo
EssPress - testata giornalistica della Valle d'Aosta, Loc Grande Charrière, 46 - 11020 Saint-Christophe (AO)
Tel +39 016544590 - Fax +39 0165516900 - Reg.Trib. Aosta 1/2013 - PI 01077330072
Direttore Responsabile Giovanni Sandri